RSS

CAMPIONATI ITALIANI CADETTI 2012

04 Giu

Un bronzo che vale oro per Maruska Iamundo

Per l’atleta dello Judo Club Ventimiglia oltre alla medaglia è arrivata anche la promozione alla meritata cintura nera

Maruska Iamundo si conferma tra le più talentuose e forti atlete italiane della categoria cadetti conquistando un altro podio importante. Dopo l’argento al Grand Prix Cadetti di Genova e l’esordio internazionale alla European Cup di Berlino è arrivata la consacrazione con il podio ai Campionati Italiani di categoria.

Categoria difficilissima e numerosa quella dei 57kg femminili che ha visto l’atleta dello Judo Club Ventimiglia disputare cinque incontri (con quattro vittorie per Ippon)  prima di arrivare al podio, peccato per l’inaspettata battuta di arresto nell’incontro di semifinale perché Maruska poteva portare a casa un metallo ancora più prezioso.

Grazie a questo risultato di prestigio la Iamundo entra stabilmente nella Nazionale Italiana Cadetti e conquista con merito la promozione a cintura nera I dan a soli 15 anni.

Allo Judo Club Ventimiglia, ovviamente, c’è molta soddisfazione per questo bellissimo risultato che premia la tenacia e l’impegno dell’atleta ma anche di tutta la Società ed il grande lavoro di squadra che viene svolto quotidianamente grazie all’interazione tra lo staff tecnico composto dal Maestro Rocco Iannucci e dalla prof.ssa Antonella Iannucci, dal dietista dott. Stefano Beschi e dalla mental trainer dott.ssa Katya Iannucci.

Al PalaFijlkam di Ostia Lido i colori dello Judo Club Ventimiglia sono stati rappresentati anche da Fabio Voetterl nei 66kg e da Eugenio Littardi nei 73 kg. Per entrambi gli atleti piazzamenti in classifica inferiori al loro effettivo valore e al loro grado di preparazione, ma ai Campionati Italiani il livello è talmente alto e tutti gli atleti sono talmente ben preparati che basta anche il minimo errore per non riuscire a raggiungere il risultato auspicato.

Fabio Voetterl (11° class. 51 partecipanti nella categoria) parte bene con due bellissime vittorie per Ippon ma, purtroppo, viene sconfitto al terzo turno e non recuperato. Eugenio Littardi (17° class. 33 partecipanti nella categoria) esce di scena dopo aver disputato un eccellente incontro opposto al campione italiano in carica, che a sua volta incappa in una giornata no e non recupera l’atleta ventimigliese. Comunque Eugenio è solo al primo anno nella categoria cadetti e avrà modo sicuramente di disputare un ottimo campionato il prossimo anno.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 4 giugno 2012 in Senza categoria

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: