RSS

ABBIAMO INCONTRATO UN GRANDE MAESTRO E UN GRANDE UOMO: GIANNI MADDALONI

04 Gen

2013_JudoVentimiglia_Maddaloni1bis

Il 3 e 4 gennaio lo Judo Club Ventimiglia ha avuto l’onore di ospitare il Maestro Gianni Maddaloni insieme al suo collaboratore Mimmo D’Angelo e ad alcuni atleti della Star Club di Napoli.

2013_JudoVentimiglia_Maddaloni14bis

Lo scambio nato dai rapporti di grande amicizia e stima reciproca che legano il Club ventimigliese e quello napoletano ha coinvolto nelle due giornate oltre una sessantina di atleti appartenenti oltreché allo Judo Club Ventimiglia, allo Judo Club Sakura  Arma di Taggia, allo Sharin Judo di Quiliano (SV) , alla ProRecco Judo (GE) ed allo Yoshin Ryu di Bordighera. Sul tatami si sono alternati nei due allenamenti giornalieri atleti dai 10 ai 17 anni.

2013_JudoVentimiglia_Maddaloni3

Grande mattatore il Maestro Gianni Maddaloni che con il suo carisma ha saputo coinvolgere atleti e tecnici presenti con grande competenza e professionalità mostrando un bagaglio tecnico di altissimo livello ma anche una eccellente metodologia didattica. Le proposte tecniche sono state intervallate dai coinvolgenti  racconti delle esperienze vissute in giro per tutto il mondo al seguito dei figli Pino (campione olimpico), Laura e Marco ma anche di tanti altri campioni provenienti dal vivaio della Star Club.

Tutti gli allenamenti seppur intensi si sono svolti in clima disteso, sereno e di profonda amicizia.

2013_JudoVentimiglia_Maddaloni8

Il Maestro Maddaloni si è soffermato a lungo anche sui valori educativi e formativi dello Sport, sull’importanza di porsi obiettivi d’eccellenza nella vita per rifuggire dalla mediocrità e soprattutto di vivere ogni giorno e praticare questo sport con la testa e con il cuore sottolineando l’importanza del rispetto e dell’amicizia tra atleti e tra atleti e tecnici, ricordando che i principi positivi appresi nella pratica quotidiana diventano parte inscindibile di ogni atleta e l’accompagnano per tutta la vita, al di là delle medaglie conquistate.

Un pensiero è stato rivolto anche agli atleti disabili che Maddaloni accoglie nella sua palestra di Scampia sottolineando ancora una volta come il judo praticato a 360° possa diventare un fattore per avere una marcia in più che aiuta a superare gli ostacoli della vita.

2013_judoVentimiglia_Maddaloni10

Lo scambio si ripeterà nel corso dell’anno quando per alcuni giorni, come da tradizione, gli atleti dello Judo Club Ventimiglia saranno ospiti della Star Club a Scampia.

2013_JudoVentimiglia_Maddaloni9

Alla fine delle due giornate tutti i partecipanti sono stati molto soddisfatti dell’esperienza vissuta e sicuramente oltre ad aver incrementato il bagaglio tecnico hanno elaborato anche tanti spunti di riflessione che serviranno a maturare e a crescere e ad essere uomini e donne migliori.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 4 gennaio 2013 in Senza categoria

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: